Home » 4 cose che dovresti sapere su steroidi e COVID 19

4 cose che dovresti sapere su steroidi e COVID 19

by WikiStero.com

This post is also available in: Français English Español

Dall’emergere di COVID 19, ci sono state molte ricerche su possibili cure e vaccini. È stato in uno di questi studi frenetici che i ricercatori hanno scoperto gli effetti positivi degli steroidi su Covid 19.

È stato scoperto che quando i pazienti con Covid 19 gravemente malati sono stati sottoposti a trattamento con l’uso di steroidi, la possibilità di morte per Covid 19 è stata ridotta fino a un terzo. L’impressionante feedback degli studi non è sfuggito all’attenzione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha raccomandato il 2 settembre 2020 che i corticosteroidi dovrebbero essere utilizzati nel trattamento di pazienti con Covid 19 in condizioni critiche soprattutto come preliminare e di prima linea forma di trattamento.

È importante notare che quando si tratta di Steroidi e Covid 19 , i pazienti con un caso lieve e asintomatico di Covid 19 non devono essere trattati con roid perché potrebbero essere esposti a rischi per la salute molto gravi ed effetti collaterali dovuti all’uso di steroidi.

 

pubblicità sponsorizzata:

Steroidi e Covid 19 – Cosa dovresti sapere

Quando si trattano infezioni gravi da Covid 19, è importante che il sistema immunitario del paziente non mostri una risposta infiammatoria alla malattia infettiva. È qui che il sistema immunitario è eccessivamente aggressivo nell’affrontare la minaccia del virus invasore, poiché ciò può facilmente provocare il danno parziale o permanente degli organi vitali di un paziente.

A tal fine, è necessario calmare la risposta immunitaria di un paziente Covid 19 prima e durante il trattamento. Quando una persona viene infettata dal virus Covid 19, il suo sistema immunitario risponde inviando globuli bianchi per combattere il virus, ma così facendo, altre cellule sane tendono a cadere vittime delle azioni dei globuli bianchi.

Con una risposta infiammatoria, i globuli bianchi possono continuare ad essere attivi anche dopo che il virus non è più presente nel paziente. Ciò può causare più danni che benefici al paziente, poiché le cellule sane sono danneggiate. Una risposta eccessiva del sistema immunitario può portare a una serie di problemi di salute tra cui; insufficienza respiratoria, circolatoria e renale.

Tuttavia, per affrontare questa risposta infiammatoria eccessivamente aggressiva del sistema immunitario in pazienti con Covid 19 gravemente malati, si consiglia un trattamento di prima linea con corticosteroidi. Gli steroidi aiuteranno a frenare ogni possibile danno agli organi vitali, come: reni e polmoni.

I pazienti con complicazioni del sistema respiratorio a causa della loro grave infezione da Covid 19 tendono a rispondere bene all’uso di basse dosi di steroidi. È un dato di fatto, in a Steroidi e Covid 19 studio, è stato scoperto che i pazienti gravemente malati di Covid 19 e trattati precocemente con corticosteroidi hanno avuto una risposta molto più rapida al trattamento rispetto ai pazienti che non sono stati trattati con steroidi.

Inoltre, i pazienti che non sono stati trattati con steroidi hanno avuto un tasso di mortalità più elevato entro un mese dall’infezione da Covid 19 rispetto a quei pazienti che hanno iniziato un ciclo di corticosteroidi all’inizio della loro infezione.

Sebbene l’uso di steroidi nel trattamento di malattie croniche basate sull’infiammazione come l’artrite reumatoide, il lupus (malattie autoimmuni) e l’asma sia noto nel mondo medico da decenni, rappresentano alcuni rischi per la salute, come ad esempio: muscolo debolezza, iperglicemia, sanguinamento gastrointestinale e aumento delle infezioni fungine e batteriche.

Inoltre, quando gli steroidi vengono utilizzati per un periodo di tempo significativo in pazienti con Covid 19, possono essere esposti ad altri rischi per la salute, inclusi glaucoma e osteoporosi. Tuttavia, nonostante i rischi per la salute, il trattamento di pazienti con casi gravi di Covid 19 con l’uso di steroidi offrirà più benefici che danni.

 

Steroidi per Covid 19 – Tipo, dosi e durata del trattamento

Con la famosa ricerca REMAP-CAP, l’idrocortisone è stato utilizzato nel trattamento del Covid 19 mentre altri studi hanno utilizzato desametasone e metilprednisolone. Se lo steroide utilizzato offre un’azione antinfiammatoria dei glucocorticoidi, è molto probabile che tale steroide sia efficace nel trattamento dei casi gravi di Covid 19.

In chiusura:

Il dosaggio, i tempi del trattamento e la durata di steroide utilizzare quando si tratta di trattare casi gravi di Covid 19 è molto importante. La dose è generalmente bassa mentre la durata dell’uso di steroidi è breve per evitare che i pazienti sperimentino effetti collaterali molto gravi dall’uso di steroidi. L’OMS raccomanda effettivamente l’uso di basse dosi di steroidi per un periodo di 7-10 giorni.

0 comment

Lascia un commento

FREE COACHING