Home » Phentermine o Reductil, quale è più efficace per la perdita di peso?

Phentermine o Reductil, quale è più efficace per la perdita di peso?

by WikiStero.com

Per alcune persone, perdere peso è un obbligo per migliorare la propria salute. Tuttavia, perdere peso non è mai stato facile. Le diete sono spesso fonte di frustrazione e il più delle volte portano a una ripresa di peso, accompagnata da chili in più, al termine della dieta. Quindi, come ottenere una figura snella senza dover subire l’effetto yo-yo delle diete? Nel trattamento medico dell’obesità e del sovrappeso, i professionisti spesso prescrivono alcuni integratori dimagranti. Ma sono privi di effetti sulla nostra salute? Sono davvero efficaci? E infine, quale scegliere? Se oggi esiste una moltitudine di integratori dimagranti disponibili sul mercato, non tutti hanno la stessa efficacia e soprattutto le loro modalità d’azione differiscono.Per capire meglio cosa li differenzia, mettiamo a confronto due dei migliori soppressori dell’appetito del momento: Phentermine e Reductil.

 

1. Phentermine e Reductil: due soppressori dell’appetito con azioni specifiche

La fentermina è uno dei più antichi farmaci utilizzati per il trattamento dell’obesità. È stata commercializzata nel 1959 sotto forma di resina e negli anni ’70 sotto forma di compresse. Il Reductil, invece, è stato sviluppato più recentemente da Abbott Laboratories nel 1997. Questi due prodotti sono soppressori dell’appetito che aiutano a ridurre il peso corporeo. Studi clinici ne hanno attestato l’efficacia. Tuttavia, anche se entrambi i prodotti agiscono a livello cerebrale per regolare l’appetito, le loro modalità d’azione differiscono. Infatti, Reductil agisce direttamente sui neurotrasmettitori della sazietà e trasmette quindi la sensazione di sazietà. La fentermina, invece, agisce su altri neurotrasmettitori: le catecolamine. Permetterà quindi il rilascio di dopamina, adrenalina e noradrenalina. Questo gruppo di neurotrasmettitori verrà quindi interpretato dal cervello come una risposta allo stress, bloccando di conseguenza la sensazione di fame. In breve, Reductil svilupperà il senso di sazietà, mentre Phentermine bloccherà la fame.

 

 

2. L’efficacia di Phentermine e Reductil:

Se entrambi i prodotti consentono una perdita di peso certificata, i risultati saranno come per loro distinti.La caratteristica di Phentermine è quella di agire rapidamente. La fentermina agisce rapidamente e l’utente perde in media 2 chili a settimana, o circa 8 chili al mese, senza dover seguire una dieta rigorosa o praticare alcuna attività fisica.Reductil, invece, ha un effetto molto più morbido sull’organismo e porta a una perdita di circa 4 o 5 chili al mese. Va notato, tuttavia, che la durata del trattamento con la fentermina non deve superare i 3 mesi, mentre il Reductil può essere assunto per 6 mesi.

 

3. Effetti collaterali specifici:

Poiché Phentermine e Reductil non agiscono allo stesso modo, anche gli effetti collaterali sull’organismo saranno diversi.In generale, Reductil non ha effetti collaterali reali sull’organismo se le dosi sono rispettate e il trattamento è accompagnato da una dieta equilibrata e da un’attività fisica regolare. Tuttavia, durante una dieta ipocalorica o in presenza di uno stile di vita sedentario comprovato, gli effetti collaterali saranno un aumento della pressione sanguigna, la comparsa di tachicardia, insonnia o addirittura vertigini. Ma questi effetti possono ovviamente essere evitati rispettando il trattamento e uno stile di vita corretto.

  • Comparsa di tachicardia causata dal rilascio di adrenalina
  • Possibili problemi cardiaci
  • Insonnia
  • Nausea
  • vomito
  • Disturbi affettivi come depressione e ansia
  • Alta pressione sanguigna

Inoltre, l’uso prolungato di fentermina può portare alla dipendenza dal prodotto, senza generare ulteriori risultati. Reductil non ha praticamente alcun impatto negativo sulla salute. Tuttavia, a causa della sua potente azione, la fentermina può causare effetti che richiedono vigilanza. La fentermina è sconsigliata alle persone ipersensibili, bipolari o affette da depressione.

4. Le caratteristiche principali di Phentermine e Reductil:

Analizzando le caratteristiche di ciascun prodotto, si capisce che la fentermina viene utilizzata per ottenere un risultato rapido, a breve termine, ma non senza conseguenze sulla salute. Reductil, invece, impiegherà il doppio del tempo per funzionare, ma senza praticamente alcun impatto negativo sulla salute. Comprendendo meglio le sfumature di ciascun prodotto, è possibile scegliere l’integratore più adatto alla propria situazione.

Lascia un commento

FREE COACHING