­Andrzej Wawrzyk Positivo ai test per uno Steroide Anabolizzante

This post is also available in: frFrançais enEnglish esEspañol

ndrzej Wawrzyk Positivo ai test per uno Steroide Anabolizzante

 

Il polacco Andrzej Wawrzyk (29, 1.95m, 33 vittorie, 19 veloci, 1 inverso) doveva affrontare il campione dei pesi massimi americani Deontay “The Bronze Bomber” Wilder (31; 2.01m; 37 vittorie, di cui 36 prima del termine) Il 25 febbraio. Tuttavia l’entourage di Wilder ha annunciato che Wawrzyk è stato testato positivo agli steroidi anabolizzanti.

Wawrzyk doveva competere nella sua seconda lotta per un titolo mondiale, quattro anni dopo aver preso il titolo WBA al russo Alexandre Povetkin. Il promotore di Wilder, Lou DiBella, attesta ancora che la data del 25 febbraio sarà conservata e troverà un nuovo avversario per il suo protettore. Wilder non è apparso sul ring dal mese di luglio. Doveva fermarsi cinque mesi dopo essersi fratturato la mano destra e ferendo il suo bicipite destro durante la sua ultima lotta contro l’americano Chris Arreola, che aveva chiaramente dominato. Spera di affrontare l’ucraino Vladimir Klitschko o il brittanico Anthony Joshua il 29 aprile 2017 a Wembley per i titoli IBF e WBA.

Fonte

Aggiungi un commento